ARCHIVIUM logo
strumenti
per una
educazione
migliore

anche
GRATIS!

i Verbi

cosa è il Verbo

Il VERBO è una delle parti più importanti del discorso, così importante che per i Latini verbum voleva dire parola. I VERBI sono una parte variabile del discorso, ed anzi sono la più variabile di tutte: con poche decine di migliaia di Verbi diversi si producono letteralmente centinaia di milioni di forme diverse!
Nonostante questa grande variabilità non è difficile riconoscere i Verbi proprio perché il loro ruolo nel discorso è molto importante e marcato.
Ci sono due tipi di VERBI: quelli che si usano per indicare le azioni, che si chiamano Verbi Predicativi, e quelli che si usano per assegnare una certa caratteristica a qualcuno o a qualcosa, e si chiamano Verbi Copulativi.

ESEMPIOPAROLAFUNZIONEE' UN VERBO ?
ieri non ho studiato moltostudiareindica una azioneSI
(predicativo)
corro dal mattino alla seracorrereindica una azioneSI
(predicativo)
Marina è alta e brunaessereassegna delle caratteristicheSI
(copulativo)
il cielo diventa scurodiventareassegna delle caratteristicheSI
(copulativo)

Se volete vedere come si fanno le coniugazioni dei verbi, regolari o irregolari, e nelle forme attiva o passiva, potete andare a farne qualcuna alla pagina delle Coniugazioni dei Verbi.

Come si Riconosce un Verbo

I verbi hanno una grande libertà in quanto a dove stare nella frase, proprio perché è facile riconoscerli. Già che ci siamo osserviamo che con una sola parola si può fare una frase di senso compiuto se la parola è un verbo: mentre libro non è una frase, vengo, oppure piove, e tante altre come queste, invece lo sono.
Se non siete sicuri che una certa parola sia un verbo, potete verificare alla pagina di Analisi dei Verbi.

i Tempi Composti

I Verbi possono essere composti da più di una parola, e in questi casi sarebbe più corretto parlare di Forma Verbale. Infatti, nei cosiddetti Tempi Composti, i verbi compaiono con il loro Ausiliare, che può essere o il verbo Essere o il verbo Avere. Se poi consideriamo le forme Passive, possiamo avere anche tre parole, di cui due sono Ausiliari, che insieme formano un verbo.

ESEMPIO VERBO PRINCIPALE VERBO AUSILIARE
a scuola portavo troppi libri portare -
ieri ho portato un libro nuovo a scuola portare avere
in quel discorso ero portato dai sentimenti portare essere
sono stato portato all'ospedale in elicottero portare essere

Notate che il Verbo Principale, portare negli esempi, appare sempre al modo Participio Passato, ed è solo il Verbo Ausiliare ad essere coniugato. Ovviamente, questo è proprio il criterio per riconoscere i Tempi Composti.

Compiti di aritmetica o matematica?

Vieni a farli su www.matematica.click, troverai molti strumenti che ti aiuteranno a fare i compiti velocemente e divertendoti!

Questo sito è gratis!
segnalalo a Google

oppure clicca mi piace!

prodotto da

per La Scuola Digitale

© HT Tecnologie Umanistiche - 434053108